mercoledì 2 agosto 2017

L'ex parlamentare Tonino Conte: "Preziosa l'incisività di Pane e Lavoro"

L'ex parlamentare del Pci
Caro Antonio, le tue pagine, dedicate ad una vicenda la cui memoria si costituisce come impegno ineludibile nel presente, mi hanno coinvolto profondamente. Mi ha colpito – in particolare – la tua scelta volta a descrivere una condizione umana ed un territorio e uno sforzo “esemplare”, evitando qualsiasi enfatizzazione o insistenza rappresentativa. 

L’essenzialità  dei riferimenti, la intersezione tra “invenzione” e citazione storica rigorosa, l’affresco emozionante di interno e di persone che – insieme – diventano protagonisti di un dramma che non è concluso affatto. Delle cariche poliziesche… Ecco qualche elemento che mi ha colpito e che rende preziosa la incisività del tuo “Pane e lavoro”.

Ti confesserò poi che ho ritrovato luoghi e vicende particolari che hanno segnato la mia stessa “educazione politica”. I braccianti della tua Baselice e di altri paesi del Fortore che – in epoca successiva a quella da te fatta rivivere – sono stati per me e per altri militanti giovani, veri e propri maestri, intellettuali nel senso proprio del termine…  Comprenderai, allora, il senso autentico della mia emozione e del mio ringraziamento.

Un abbraccio Tonino Conte*

(*Già parlamentare del Pci)

Nessun commento:

Google