martedì 29 dicembre 2015

Alluvione Baselice, consegnati i settemila euro donati dal 'Sant'Anna' di Como

Baselice e la solidarietà del Sant''Anna
Consegnato al sindaco Canonico l’assegno di settemila euro raccolti presso l’ospedale Sant’Anna di Como con l’iniziativa “30 minuti per il Sannio”

Un gesto di solidarietà voluto dalla coordinatrice infiermeristico Carmelina di Lella per i danni subiti dall’alluvione dello scorso ottobre. Settemila euro che i dipendenti del nosocomio hanno voluto donare al Comune di Baselice

L’assegno è stato consegnato nelle mani del primo cittadino dalla stessa di Lella alla presenza dei tecnici comunali, Liliana Paolozza e Leonardo Parisi, e del collaboratore del sindaco Michele Caserio. 

domenica 27 dicembre 2015

Provincia, tra gli interventi postalluvione ci sono il Fortore e il Cervaro

Interventi post-alluvione
Il consiglio provinciale ha approvato gli interventi di somma urgenza disposti lungo il corso dei fiumi dopo l’alluvione dello scorso ottobre e che hanno riguardato la riduzione del rischio idraulico sul fiume Tammaro in località “Ponte Rotto” del Comune di Fragneto l’Abate.

Sul fiume Calore in località “Piana” del Comune di San Lorenzo Maggiore, sul fiume Fortore nel tratto “Ponte Tre Luci-Ponte Sette Luci”, sul fiume Tammaro, in località Coste Mulino, nel Comune di Sassinoro.

Interventi in prossimità del torrente Cervaro in contrada Lanterna di Baselice e sul fiume Tammaro in prossimità del ponte Calise.

Benevento. Riunione del Consiglio Provinciale: approvati interventi urgenti post alluvione - ilQuaderno.it

giovedì 24 dicembre 2015

Stipendi forestali, in arrivo 14 milioni

Operai forestali

“E’ di pochissime ore fa l'avvenuta liquidazione dei decreti in favore degli enti delegati per un ammontare complessivo che sfiora i 14 milioni di euro. Si tratta di una sostanziosa parte di quanto atteso per le spettanze dei lavoratori idraulico-forestali della Campania. La restante verrà erogata nel mese di gennaio”. 

A darne notizia Maurizio Petracca, presidente della Commissione agricoltura del Consiglio regionale della Campania.


martedì 22 dicembre 2015

Baselice, verso la costituzione di un comitato no Triv

Oggi 22 dicembre riunione presso la sede della Pro-loco Baselice in piazza Castello alle ore 21. L' obiettivo dell’incontro è quello di costituire un comitato No Triv locale.

 (ForumGiovani Kkp)

venerdì 18 dicembre 2015

Continua la protesta dei forestali, presidio sotto la prefettura (video)

Fortore, operai forestali sotto la prefettura
Dopo la protesta sulla ex statale 369, i lavoratori forestali dalla Comunità Montana del Fortore sono tornati a manifestare ieri mattina con un presidio di fronte alla prefettura di Benevento.

La motivazione della manifestazione riguarda il mancato pagamento delle spettanze maturate e non riscosse, relative agli anni 2014 e 2015. Una situazione che sta portando 180 famiglie alla disperazione più assoluta.


mercoledì 16 dicembre 2015

Stipendi, la protesta dei lavoratori forestali del Fortore

La protesta dei forestali del Fortore
“Siamo senza stipendi da 18 mesi”. Continua la via crucis dei lavoratori forestali della Comunità montana del Fortore, che per protesta hanno bloccato Ponte Setteluci (l'ex statale 369 tra Baselice e San Bartolomeo) per il mancato pagamento degli arretrati del 2014 e di tutti quelli del 2015. 

martedì 15 dicembre 2015

Alluvione, le tasse si pagheranno a rate

Alluvione, Tasi e Imu a rate
Le tasse, le famiglie colpite dall'alluvione, le pagheranno a rate. E' quanto previsto dall'emendamento approvato dalla Commissione bilancio in seno al ddl Stabilità, una boccata d'ossigeno per i tanti colpiti dal disastro dello scorso ottobre. La rateizzazione delle tasse è valida anche per i tributi in scadenza ovvero Tasi ed Imu.

Passa l'emendamento gli alluvionati pagheranno le tasse a rate - ilQuaderno.it

venerdì 11 dicembre 2015

Psr e giovani agricoltori: tutto quello che bisogna sapere sui bandi

Psr e giovani agricoltori
I giovani sono il futuro, specialmente in agricoltura: molti di loro rilevano l’azienda di famiglia per unire alla tradizione anche l’innovazione, un progresso, una passione che ogni anno viene premiata da numerosi successi. 

Per questo è importante agevolare l’insediamento dei giovani. Per quanto riguarda la situazione bandi relativi al Psr clicca qui di seguito Piano di Sviluppo Rurale.

(Fonte: giovanimpresa.coldiretti.it)

mercoledì 9 dicembre 2015

Nelle Terre di Baselice dove si allevano lumache

Terre di Baselice, i quattro startupper
Si chiama Terre di Baselice. Ed è una startup particolare nel suo genere: allevare lumache. È questa l’iniziativa imprenditoriale di quattro coraggiosi giovani baselicesi. 

Quattro ragazzi con un'unica passione, che davanti ad una birra vogliono prendere per mano il loro futuro e farlo nella terra dove sono cresciuti e dove sperano di invecchiare: il Fortore.

venerdì 4 dicembre 2015

Alluvione e solidarietà, i dipendenti del Sant'Anna di Como donano mezz'ora del proprio lavoro al comune di Baselice

Alluvione, la solidarietà del Sant'Anna
Alluvione e solidarietà. Si avvia alla conclusione "30 minuti per il Sannio". L’iniziativa voluta da Carmelina di Lella, coordinatrice infiermeristico a Como, ha riscosso una grande partecipazione.  

Grazie alla generosità, infatti, dei dipendenti dell'azienda ospedaliera del Sant'Anna sono state raccolte 500 firme di adesione. Il corrispettivo economico lordo di 30 minuti di lavoro verrà trattenuto dalle competenze stipendiali di dicembre. 


mercoledì 2 dicembre 2015

Monfalk, nasce il primo portale di e-commerce del Fortore

Si chiama Monfalk da oggi è on line il primo sito di e-commerce made in Montefalcone. Potete iscrivervi al sito per effettuare acquisti di prodotti e produzioni locali o iscrivervi alla newsletter per essere informati su tutte le novità. Per le aziende che hanno piacere a vendere i propri prodotti on line.


martedì 1 dicembre 2015

I cinesi tornano nel Sannio e nel Fortore, pronti a investire 600 milioni

La delegazione in visita nel Sannio
Una delegazione della Power China (colosso cinese dell'energia), della Canadian Solar (leader nord americano delle energie rinnovabile) del Gruppo Gavio (leader italiano nella realizzazione di infrastrutture), e del gruppo Repower (famosissimo colosso energetico elvetico) ha visitato ieri il Sannio e la diga di Campolattaro (al momento principale interesse degli investitori).


lunedì 30 novembre 2015

Boom di agriturismi al Sud

Boom di agriturismi 
Boom di agriturismi al Sud: +486 unità. Tra il 2013 e il 2014, dunque, nelle regioni meridionali le aziende agrituristiche crescono (+13,1%) in misura più rilevante rispetto a quelle centro-settentrionali (+2,4).

In particolare – rileva l’Istat – gli incrementi maggiori si registrano in Puglia e Abruzzo (+285 e +137 unità). Nel Nord la crescita (+239 unità), percentualmente più consistente nel Nordest, riguarda tutte le regioni. 


sabato 28 novembre 2015

Referendum no Triv sempre più vicino

Referendum No triv
I sei quesiti referendari contro le trivelle in mare e su terraferma hanno superato indenni l'esame di regolarità della Corte di cassazione.

Con due ordinanze adottate il 26 novembre 2015 la Corte di Cassazione ha accolto i sei quesiti referendari così come deliberati dalle Assemblee regionali di Basilicata, Abruzzo, Marche, Campania, Puglia, Sardegna, Veneto, Liguria, Calabria e Molise.

venerdì 27 novembre 2015

Biccari, rifiuti in cambio di buoni spesa

#‎negoziodeirifiuti 
Rifiuti in cambio di buoni spesa. Non succede solo nei paesi Scandinavi. Succede anche a pochi chilometri da noi: a Biccari in provincia di Foggia. Nel piccolo comune dauno – guidato da Gianfilippo Mignogna l’esperimento è partito da lunedì scorso.

giovedì 26 novembre 2015

Sito archeologico di Castelvetere 'Spostare il tracciato del metanodotto'

Buone notizie per l’antica necropoli sannitica emersa a Castelvetere in Valfortore. 

Il Consiglio di Stato, con provvedimento del 17 novembre 2015, si è pronunciato sul metanodotto Snam (Biccari-Campochiaro) nel tratto che interessa il sito di Fonte Gallina

“Considerata l’importanza dei ritrovamenti, è indispensabile garantire la conservazione di tale sito archeologico”, si legge nelle prescrizioni dell’organo di giustizia amministrativa.

martedì 24 novembre 2015

Alluvione, 'Aiutateci a non morire'

Ci sono aziende che vivono ancora situazioni di estrema crisi ed emergenza eppure sono passati 40 giorni dal momento in cui il Calore ed il Tammaro esondarono e l'acqua spazzava via tutto ciò che trovava sul suo percorso. Una di queste, è l'Agrisemi Minicozzi che lancia un appello a prefetto e Commissario.


Alluvione. Agrisemi Minicozzi lancia un sos a prefetto e commissario: 'Aiutateci a non morire' - ilQuaderno.it

venerdì 20 novembre 2015

“Lu viàje nvacante”, le riflessioni di un prof

Il prof Alfonso Mascia
 di Angelo Iampietro

Ho visionato il dvd dell’opera teatrale “Lu viajje a vacànte” del prof. Alfonso Mascia, presentata nelle festività natalizie del 2014 dall’Associazione culturale “Li janare” di Baselice.

E’ una fedele interpretazione dell’opera, proprio come l’autore avrebbe preferito che fosse, essendo Egli molto rigoroso nella cura di tutti quei particolari di cui l’interprete-attore deve tener conto, per far sì che lo spettatore venga immerso e trasportato con tutto se stesso in quel mondo, le cui vicende, misere e dolorose,  ci vengono riproposte quotidianamente dai mass-media.


martedì 17 novembre 2015

San Bartolomeo, è polemica per la pavimentazione del centro storico

La nuova pavimentazione
È polemica sui lavori di riqualificazione del centro storico di San Bartolomeo. Cittadini e opposizione criticano la scelta dell’amministrazione comunale di pavimentare i vicoli del capoluogo fortorino con lastre perlate (come si vede dalla foto) e non  con la pietra bianca locale. 

In rivolta i social, tanto che è stata lanciata anche una petizione online. 

domenica 15 novembre 2015

Alluvione, un mese dopo. Il viaggio del Quaderno nei paesi in ginocchio


Ad un mese esatto dagli eventi alluvionali che hanno messo in ginocchio il Sannio, IlQuaderno, ha affrontato un viaggio a più riprese all’interno dei paesi più colpiti dalla tracimazione del Calore. (Clicca qui sotto per leggere il reportage)

Alluvione, un mese dopo. Il viaggio del Quaderno nei paesi in ginocchio - ilQuaderno.it

sabato 14 novembre 2015

Attentanti a Parigi, soppresso il programma Ti lascio una canzone

Attentati a Parigi, i palinsesti tv “Tu si que vales” e “Ti lascio una canzone” sono stati soppressi. Al programma di Antonella Clerici doveva partecipare anche la nostra Luciana Canonico. 

giovedì 12 novembre 2015

Luciana Canonico a Ti lascio una canzone

Luciana Canonico 
La sedicenne pianista sannita non vedente Luciana Canonico, studentessa del Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento nella classe di pianoforte del M° Tina Babuscio, approda a Rai Uno in prima serata.

martedì 10 novembre 2015

RidipingiaMO il Sannio

Il Sannio è in ginocchio. Anche se i riflettori mediatici si sono spenti, in terra sannitica perdura un grave stato di emergenza e i segni dell’alluvione devastante che ha colpito strade, scuole e aziende, sono ancora visibili.

venerdì 6 novembre 2015

Alluvione, arriva lo stato d'emergenza. 38 milioni per il Sannio

A venti giorni dall’alluvione, il Governo ha approvato il decreto che sancisce lo stato di emergenza per il Sannio. Sono 38 i milioni di euro che saranno destinati al territorio sannita duramente colpito dall'alluvione. Il Consiglio dei ministri ha dichiarato poco fa lo Stato di emergenza per il Sannio.

Pepe: 'Il Governo ha riconosciuto lo stato d'emergenza'. 38 milioni per Benevento e il Sannio - ilQuaderno.it

mercoledì 4 novembre 2015

L'alluvione di Benevento visto dai satelliti

Le immagini dei satelliti hanno permesso di realizzare la prima mappa dell'alluvione di Benevento.

E "conferma - si legge sul sito dell'Ansa - che buona parte dei danni sono stati causati dall'inadeguato utilizzo del territorio".

lunedì 2 novembre 2015

I giovani di Baselice e l'incontro con i No triv Sannio

Il Gruppo giovani Baselice hanno organizzato per domenica, 8 novembre, un dibattito sulle trivellazioni nel Fortore e nel Sannio, interessati dai progetti Pietra Spaccata e Case Capozzi da parte della società Delta Energy

All’incontro che si terrà, alle ore 17, in piazza Convento parteciperanno esponenti del movimento No triv Sannio di Benevento. E in caso di condizioni meteorologiche avverse il dibattito si sposterà presso la sala consiliare del Comune di Baselice.

venerdì 30 ottobre 2015

Alluvione Fortore, la distruzione di Calise

San Giorgio la Molara. "Non c'è più niente. Sembra tornato tutto come quando cominciai a costruire qui a 35 anni in una terra deserta, appena rientrai dall'Austrailia. 40 anni di sacrifici spazzati via in un'ora".

mercoledì 28 ottobre 2015

Alluvione, l'appello del maestro Pappano: non lasciate soli il Sannio e il Fortore



Vi chiedo di condividere ..... affinché il Fortore ed il Sannio non vengano lasciati soli in questa emergenza
Posted by Debora Bonavita on Martedì 27 ottobre 2015

Lo Svimez e l'economia del sud

Nel 2015 il Pil del Sud dovrebbe crescere dello 0,1%. È il primo segnale positivo da quando nel 2008 è iniziata la grande crisi.  

martedì 27 ottobre 2015

Alluvione Sannio, oltre 700 milioni i danni alle infrastrutture

Alluvione Sannio, danni strade
Continua la conta dei danni a causa dell’alluvione che ha colpito il Sannio nei giorni scorsi. 

Il presidente della Provincia Ricci ha comunicato – secondo quanto riportato dal quotidiano oline il quaderno.it - che i danni alle infrastrutture civili (strade, ponti eccetera) quantificate dagli enti locali, secondo una stima che comunque rischia di essere ancora provvisoria, si aggirano sui 700 milioni di euro. 

Soltanto la Provincia di Benevento deve contare quasi 500 chilometri di strade del proprio patrimonio o del tutto spazzati via oppure gravemente danneggiati.

domenica 25 ottobre 2015

#Savesannio

#savesannio
Corre veloce sul web la macchina della solidarietà nei confronti delle aziende sannite colpite dall’alluvione. Tutto è partito dalla mobilitazione dei social in favore della Rummo, il pastificio devastato il 15 ottobre.

L’hastagh #saverummo è divenuto subito virale da destare stupore anche nei vertici dell’azienda. 

“Il vostro supporto – ringrazia l’azienda – così caloroso e spontaneo ha contagiato e messo in movimento tutti: le istituzioni che ci sono vicine, i fornitori che ci hanno garantito il loro sostegno e i clienti che da tutto il mondo continuano a confermare gli ordini. Mentre a noi ha donato fiducia, coraggio ed energia”.

venerdì 23 ottobre 2015

Per 5 anni niente vino, danni per un miliardo di euro. I dati-choc sull'alluvione

Alluvione Sannio
Nell'area del Sannio non si potrà produrre vino per i prossimi 5 anni (il riferimento è solo ai vigneti distrutti). Gravi danni anche per i comparti di olio e ortofrutta. 

In questi giorni impossibile foraggiare gli allevamenti. Già si contano danni diretti per circa un miliardo di euro. Questo è il quadro drammatico della situazione dell'agricoltura nel Beneventano, dopo la devastante ondata di maltempo che ha colpito l'area campana.


giovedì 22 ottobre 2015

Fortore, a spalare e a soccorrere la popolazione anche i volontari della Misericordia di San Bartolomeo in Galdo

"C’è una forza più potente del vapore e dell’energia
elettrica: la volontà". Ed è proprio la volontà che non manca ai volontari della Misericordia di San Bartolomeo in Galdo che, già dalle prime ore dopo la terribile alluvione che ha colpito il Sannio, sono scesi in strada per mettersi
a disposizione della popolazione.

mercoledì 21 ottobre 2015

Altro che piagnoni, il Sannio ha dato il meglio di sé

Uomini dell'esercito al lavoro nel Sannio alluvionato
(di Leonardo Bianco)

Duecento mm di pioggia nel giro di pochi giorni hanno piegato il Sannio. Danni incalcolabili ad aziende e abitazioni. Infrastrutture (strade, rete idrica, rete del gas) messe a dura prova. Una situazione drammatica in una provincia già martoriata da una crisi che qui è stata ancora più devastante. 

martedì 20 ottobre 2015

Alluvione, situazione drammatica a Baselice. Il sindaco: "Aiutateci, fate presto"

Il ponte crollato a Baselice
Nel Fortore i danni non si contano. La situazione è drammatica. Ponti crollati, contrade isolate, attività produttive paralizzate, fango nelle strade. 

Il sindaco di Baselice, Domenico Canonico, dalle colonne del quotidiano online ottopagine.it lancia un appello alle autorità competenti. “Fate presto aiutateci, c’è chi ha perso tutto”.


E invita gli abitanti delle zone rurali a non mettersi in viaggio e restare in casa.

lunedì 19 ottobre 2015

Allerta meteo, nubifragio sul Fortore: "State a casa, strade impraticabili"

Il ponte crollato tra Baselice e Porcara
Un nubifragio è in corso ormai da ore sul Fortore e sul Tammaro. È caduto un quantitativo di acqua impressionante. Impraticabili le arterie del Fortore, che sono allagate.

Il vicesindaco di San Bartolomeo, Lina Fiorilli ha lanciato un appello su Facebook: “Non vi mettete in macchina per andare a Benevento. La strada è quasi impercorribile. Io sto tornando in questo momento, spero di arrivare a casa ma mi dicono che a Setteluci la situazione è molto critica”.


E si contano i primi danni. A Baselice è crollato il ponte che collega il paese con contrada Porcara sul torrente Cervaro. A San Bartolomeo la conduttura del gas è stata interrotta dalla furia del fiume Fortore.


Nubifragio, Paupisi in ginocchio. Il video del disastro

Meteo, le previsioni per le prossime ore

(di Antonio Iannella)

Queste sono le cose imprevedibili e che solo il Padrerno sa. Praticamente sta facendo sfracello sulle aree in giallo. Queste dovevano essere le più interessate, ma non con così insistenza. Il fronte doveva muoversi e spalmare questo quantitativo su più parti e, invece, per motivi di rotazione sottovento, l'asse si sta mantenendo costante da due ore,. 

Un po' come successe in occasione della nevicata invernale, la fece tutta a CB perché si creò una circolazione statica, imprevedibile, con noi penalizzati.. Verso San marco, credo abbia fatto meno, ancora meno o nulla verso Benevento.. Vedete la meteo quanta è strana.. Speriamo non accadano danni, siamo a 80 mm. Incredibile. Ci è andata più vicino la stima di ieri sera, ma comunque sta andando otre ogni aspettativa, per via di queste rotazioni improvvise e locali che fanno fermare i fenomeni su un'area insistentemente. Si dovrebbe sbloccare entro 1 oretta, almeno da noi, poi vediamo che succede nella provincia Sud.

(Aggiornato alle ore 16.25)

venerdì 16 ottobre 2015

Maltempo, caduti oltre 100mm di pioggia nel Fortore

Maltempo nel Fortore
(di Antonio Iannella)

Salve amici. Il resoconto del pluvio mi dice un complessivo di 100 mm qui a Baselice. Di questi ben 75mm caduti in 2 ore e mezza, dalla mezzanotte e mezza-l'1, alle 3 circa. Altri 25 mm caduti nel resto della notte-mattinata di ieri,e magari prima della mezzanotte. Precipitazione inusuale per le nostre aree. 


giovedì 15 ottobre 2015

Maltempo nel Sannio. Salgono a due le vittime. La diretta dai social

Alluvione  nel Sannio
Continua l’allerta meteo in tutto il Sannio dove piove ancora in maniera copiosa, molte famiglie salvate in contrada Ponticelli e Pantano. Si registra una seconda vittima a Montesarchio.

Le previsioni per le prossime ore non indicano nulla di buono, su tutta la provincia continua a piovere e dopo la prima vittima, una donna di Pago Veiano, c’è purtroppo da registrarne un’altra. 


lunedì 12 ottobre 2015

La Provincia interviene sulla viabilità fortorina, ma esclude Baselice. Ruggiero: sono resti per strade già finanziate

Buche sulle strade del Fortore
Dalla pagina Facebook del consigliere provinciale, Giuseppe Ruggiero, apprendiamo quali saranno i prossimi interventi sulla viabilità provinciale del Fortore.

Tuttavia da quanto comunicato dal vicesindaco di Foiano, si evince che mancano del tutto gli interventi sulla Baselice-Pontecarboniera. 

La domanda sorge spontanea: forse il comune in questione è figlio di un dio minore? 

sabato 10 ottobre 2015

Tutela dei reperti archeologici a Castelvetere in Val Fortore, la nota del Comitato “Castelvetere Viva”

Il Comitato Civico “Castelvetere Viva”, operante per la tutela del sito archeologico di Castelvetere in Val Fortore, fa presente che lungo il tracciato del metanodotto ‘Biccari – Campochiaro’ realizzato della Snam sul terreno distinto al catasto al foglio 9, particella 179, del Comune di Castelvetere in Val Fortore è stato riportato alla luce un insediamento rurale sannitico molto esteso.

venerdì 9 ottobre 2015

Meteo, pioggia in arrivo sul Fortore

(di Antonio Iannella)

Buon dì. Nulla di fatto ieri pomeriggio-sera. Un breve rovescio sopra i monti di Castelvetere intorno alle 17, qualcuno sparso sui monti della vicina Puglia, ma da noi non è riuscito a sfondare. 

D'altronde era nelle ipotesi il nulla, stante un fronte molto debole e sfrangiato. Di tutt'altra pasta il peggioramento che ci attende da stasera fino a domenica.


mercoledì 7 ottobre 2015

Storia di una nazione

(di Antonio Gentile)
Le Due Sicilie sono un organismo geopolitico. Una entità etnico-culturale specifica che mai si è lasciata omologare e, oggi, ritorna ad essere protagonista dei suoi destini riportando l'orgoglio della sua appartenenza.
Venivano dalla madre Grecia e portarono la civiltà, l'organizzazione, il commercio, l'arte, le scienze, il pensiero. Quando il Nord dell'Italia viveva ancora nella barbarie e Roma cominciava appena ad uscirne, una serie di città greche sparse lungo le coste dell'Italia meridionale e della Sicilia avevano già raggiunto un grande livello di civiltà e di prosperità.

lunedì 5 ottobre 2015

Passo indietro del sindaco sui Sassi di Baselice


Il Movimento per la tutela paesaggistica, da un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi  presso il costone tufaceo di via Pescannozzo (i cosiddetti Sassi di Baselice), ha rilevato che si stanno estendendo delle reti metalliche anche sul lato sud, quello che guarda verso palazzo Lembo (come si vede dalla foto).

Il Movimento a questo punto presuppone che la colata di cemento (spritz-beton) andrà a coprire anche la facciata adiacente alle case, contraddicendo le riassicurazioni fatte dal sindaco Canonico nell’incontro pubblico che si è tenuto in sala consiliare nell’aprile scorso.

In quell’occasione il sindaco – supportato dai tecnici – aveva garantito che i lavori avrebbero interessato solo una parte del costone, quella che quella che guarda al Montetto-Pietà

domenica 4 ottobre 2015

Tagli, i piccoli comuni protestano contro il governo

Piccoli comuni sul piede di guerra. Fiaccati dai continui tagli e stanchi di fare gli esattori per lo Stato centrale, molti sindaci – da Nord a Sud – hanno deciso di serrare simbolicamente, l'altro ieri 2 ottobre, il portone dei propri municipi.
La singolare iniziativa, battezzata subito“Comune chiuso per tagli”, è promossa dall’Anpci (Associazione nazionale piccoli comuni italiani), e vede in prima linea Gianfilippo Mignogna, sindaco di Biccari, in provincia di Foggia.

Un piccolo borgo di 2.800 anime che si è visto trasferire dal Governo di Roma la modica cifra di 15mila euro. Una vera e propria miseria che – secondo il primo cittadino – metterebbe a rischio i servizi essenziali da erogare ai propri cittadini.
Per continuare a leggere l'articolo clicca qui sotto

giovedì 1 ottobre 2015

Altro che Jobs act, cresce il lavoro a tempo determinato

Continua a diminuire il tasso di disoccupazione in Italia. Secondo i nuovi dati Istat, ad agosto la percentuale dei senza lavoro è scesa all’11,9 per cento, con un calo di 0,1 punti percentuali rispetto del mese precedente. 

mercoledì 30 settembre 2015

Il Consiglio regionale apre al referendum contro le trivellazioni

Il consiglio regionale della Campania ha approvato all'unanimità le delibere, per promuovere il Referendum abrogativo contro una parte dell’articolo 38, inserito all’interno dello Sblocca Italia e l’articolo 35 del Decreto sviluppo. 

Quella messa in discussione da sempre, sia dai comitati ma anche dal Coordinamento nazionale No Triv, era appunto la democraticità del provvedimento voluto da Renzi, che come precisato anche in tempi non sospetti consente e facilita la ricerca e le estrazioni di petrolio sia in mare che sulla terraferma. 

Il Consiglio Regionale approva la delibera ed apre al referendum contro le trivellazioni - ilQuaderno.it

martedì 29 settembre 2015

Le Quattro Giornate di Napoli

Uno scugnizzo partecipa alle 4 giornate
Noi Eroi. L'eroismo de Napoletani e dei Meridionali esempio per tutti popoli.  La prima e la più giovane delle insurrezioni europee sotto il gioco nazista.
Il 28 settembre 1943 ebbe inizio l'insurrezione popolare di Napoli contro i tedeschi. 

lunedì 28 settembre 2015

Fortorina, l'Anas accoglie il progetto Ziccardi sul valico di Casone Cocca

Una buona notizia per il Fortore. L'Anas avrebbe inserito nel secondo lotto della Fortorina il tracciato passante di valico Casone Cocca-San Marco-Foiano studiato e progettato dal geologo Eliseo Ziccardi della soc..Geoservice srl - sezione progettazioni speciali.

giovedì 24 settembre 2015

Dove finiscono i fondi europei? Al nord

I corridoi europei
Indovina dove si investono i fondi europei? Manco a dirlo, al Nord.

Il corridoio blu della mappa (Valletta-Helsinki) se sviluppato appropriatamente, potrebbe consentire ai porti del sud di sfruttare la loro posizione al centro del Mediterraneo.

mercoledì 23 settembre 2015

Un Fortore da scoprire, il Fortore di domani

Un Fortore da scoprire
Lentamente il Fortore. 
Lentamente siamo ritornati.

Ognuno percorrendo la propria stradaOgnuno arricchito da un bagaglio di esperienze fatte altrove. Dopo anni passati lontano abbiamo guardato la nostra terra con occhi nuovi. 


martedì 22 settembre 2015

Il Sud condannato alla povertà educativa

Il sud e la povertà educativa
Il Sud condannato non solo alla povertà economica ma anche a quella educativa. Dopo i dati allarmanti del rapporto Svimez, arrivano quelli di Save the children (l’organizzazione che tutela i diritti dell’infanzia). 

sabato 19 settembre 2015

Luciana Canonico presenta il suo primo cd a Montecitorio

La giovane pianista Luciana alla Camera dei deputati
Valorizzare e sostenere i giovani talenti del nostro paese. È questo l’obiettivo del concerto di domani 20 settembre alle ore 17 alla Camera dei deputati in occasione di Montecitorio a porte aperte. 

Protagonista la giovanissima pianista sannita Luciana Canonico che presenterà il concerto “I miei occhi, la mia anima”.