giovedì 2 febbraio 2012

La neve e l'ambulanza


Un'ambulanza della 'Misericordia', che doveva trasportare con urgenza un paziente in ospedale da San Marco dei Cavoti a Benevento per essere sottoposto a intervento chirurgico, è stata 'soccorsa' dai carabinieri perché rimaasta in panne a causa della neve.

I militari sono intervenuti ed hanno scortato l'ambulanza, nonostante le avverse condizioni del tempo e la neve che stava cadendo copiosa sulle strade, fino al limite territorio con Pesco Sannita, dove la strada era percorribile senza particolari problemi.

www.ntr24.it

domenica 29 gennaio 2012

“Non mi gioco il cuore”


“Morte improvvisa è sport”. Questo il tema della conferenza organizzata dal Forum nazionale giovani in collaborazione con la Misericordia locale, che si è tenuta a Baselice sabato scorso presso la sala consiliare del Comune. L’iniziativa rientra nell’’ambito della campagna “Non mi gioco il cuore”, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle morti improvvise per arresto cardiaco nello sport, con l’obiettivo di creare un punto di incontro tra medici, istituzioni e associazioni.

A fare gli onori di casa il sindaco Domenico Canonico. «Questo incontro – ha detto – è importante per la nostra comunità, soprattutto grazie alla presenza qualificata dei relatori». Hanno partecipato, infatti, al convegno Bruno Villari, primario di cardiologia del Fatebenefratelli («Con le piccole cose come queste si migliora il nostro Paese», ha detto durante il suo intervento). Ciriaco Pedicini, dirigente responsabile 118 di Benevento («Il Fortore è l’anello debole del pronto intervento»). Michele Paradiso segretario dell’Associazione per le malattie metaboliche e cardiovascolari («Giusto che questa iniziativa parta da una piccola comunità come questa»).

E Andrea Roberti portavoce della campagna “Non mi gioco il cuore”. Durante la conferenza Roberti ha consegnato un defibrillatore alla Misericordia locale per la rianimazione cardiopolmonare, ed è stata presentata dalla stessa associazione la squadra dei soccorritori BLSD (basic life support and defibrillation) di rianimazione cardiopolmonare.

«La consegna – ha detto – rafforza e rende sempre più efficace la prevenzione delle morti cardiache improvvise. Questa iniziativa rappresenta la prima risposta concreta importante all’impegno che il Forum ha assunto circa un anno fa e che stiamo portando avanti». Il convegno ha avuto il patrocinio del Comune di Baselice e della Comunità montana del Fortore, rappresentata in questo caso dal vicepresidente Salvatore Brancaccio. A moderare gli interventi il baselicese Andrea Cormano, componente del Forum nazionale dei giovani. Durante il convegno sono stati proiettati alcuni filmati di calciatori deceduti sul campo e spot dell’iniziativa.
Google