venerdì 19 febbraio 2010

Tutti pazzi per il teatro


Il Dipartimento di salute mentale di Puglianello (Benevento) sta realizzando un progetto di formazione teatrale destinato ai pazienti del Centro, in collaborazione con gli altri Dipartimenti di salute mentale della Campania. Il titolo stesso: "Tutti pazzi per il Teatro" esprime, ironicamente, un'idea di partecipazione al problema del disagio psichico, giocando proprio sul doppio senso delle parole “pazzia” e “teatro”. Il gioco teatrale diventa, quindi, non solo un momento terapeutico, ma possibilità di affrancare il concetto di diversità dal senso comune, dal pregiudizio.

Nel Progetto, l’esperienza teatrale diventa proprio uno strumento d’interazione con l'alterità: i pazienti si confrontano col mondo esterno e la società affronta il pregiudizio nei confronti del disagio psichico, in un'ottica di superamento delle barriere culturali. Il teatro come stimolo per il malato e per la società a rivedere un rapporto spesso inesistente o altrimenti difficile.

Scopo del laboratorio teatrale, non è mettere in mostra l'handicap, come segno di minorazione, bensì come possibilità di un apporto scenico fuori dei normali canoni di fruizione, tendendo verso l'esplorazione di nuovi canali di comunicazione teatrale. Nella missione del Progetto, infatti, non c’è tanto un occultamento della diversità, ma una sua rilettura in chiave ironica, nel senso di differente abilità. I pazienti, infatti, riescono a raggiungere un'immediatezza e un'originalità del gesto che permette di realizzare spettacoli artisticamente validi, e non rappresentazioni che vogliono suscitare la pietà dello spettatore “normale”.

Il teatro, dunque, come metafora della vita, in cui il concetto di “normalità” può essere declinato in diverse direzioni, in cui il “diverso” può essere ciascuno di noi.

Il lavoro laboratoriale e artistico sarà curato da Antonello Santagata, che metterà in scena con i pazienti e gli operatori, la commedia di Edoardo Scarpetta “Il medico dei pazzi”, mentre il programma del festival si realizzerà con la collaborazione degli altri centri di salute mentale d’Italia. La prima edizione del festival delle diversità, infatti, presenterà in cartellone le opere selezionate da un comitato tecnico-artistico che valuterà le proposte delle compagnie che hanno risposto al bando nei tempi previsti. Tra il 29 maggio e il 4 giugno andrà in scena il festival, che, attualmente, sta chiedendo ai comuni della Valle Telesina di essere adottato, perché completamente autoprodotto dall’UOCSM Puglianello e organizzato dallo staff del centro guidato dal direttore Maurizio Volpe.

giovedì 18 febbraio 2010

Baselice: manutenzione del verde pubblico e dell'acquedotto comunale


Il Comune di Baselice ha dato il via ai lavori di manutenzione del verde comunale e dell'acquedotto pubblico. Nei giorni scorsi la Giunta ha deliberato sui due provvedimenti. Presenti, oltre al primo cittadino Domenico Canonico, gli assessori Giuseppe Ferro, Salvatore Brancaccio, Romano Zeolla e Pasquale Stravato.

“La manutenzione dell’acquedotto e del verde – ha affermato il sindaco – sono due importanti misure che rientrano nei progetti per migliorare sia il decoro delle aree pubbliche, sia la conduttura delle acque, in modo da evitare inutili sprechi di un bene fondamentale”.
La cura del verde pubblico è stata affidata alla cooperativa agricola Molinara scrl per la somma di 16.661 euro. Mentre per la manutenzione dell’acquedotto l’appalto è stato vinto dalla ditta Marucci Michele di Baselice per un importo di 16.493 euro.

(www.ilquaderno.it)

mercoledì 17 febbraio 2010

Corte dei Conti: +229% di denunce per corruzione

"La corruzione è una 'patologia' che "resta tuttora grave" e che, anzi, nel 2009 ha fatto registrare un aumento di denunce alla Guardia di Finanza del 229% rispetto all'anno precedente, cui si aggiunge un incremento del 153% per fatti di concussione. Rispetto a queste condotte illecite individuali, le pubbliche amministrazioni "troppo spesso" non attivano i necessari "anticorpi interni". E' la denuncia del procuratore generale e del presidente della Corte dei Conti, Mario Ristuccia e Tullio Lazzaro, in occasione della cerimonia di apertura dell'anno giudiziario. La corruzione - rileva il pg Ristuccia nella sua relazione - dilaga nella pubblica amministrazione: il ministero dell'Interno, i Comandi dei Carabinieri e della Gdf, nel solo periodo gennaio-novembre 2009 hanno denunciato 221 reati di corruzione, 219 di concussione e 1714 reati di abuso di ufficio, con un vertiginoso incremento rispetto all'anno precedente.

(Fonte: tiscali.it)

martedì 16 febbraio 2010

Differenziata a Baselice, continua la campagna di sensibilizzazione

Continua la campagna di sensibilizzazione del Comune di Baselice sulla raccolta differenziata “porta a porta”, che prenderà il via il prossimo 1 marzo. Dopo essere stati, nei giorni scorsi, nelle scuole elementari e medie, e dopo aver effettuato il primo incontro con i cittadini, giovedì prossimo alle ore 17,30 presso l’aula consiliare ci sarà l’incontro con i titolari di attività produttive del paese.
L'assessore all'Ambiente ed ecologia, Salvatore Brancaccio, sta notificando un avviso-invito a tutte le attività commerciali, industriali, ed artigiane per svolgere un seminario ad hoc sulla differenziata "porta a porta".

L'invito - firmato anche dal sindaco Canonico - raccomanda presenza, impegno e disponibilità per tutti quei soggetti che producono una gran mole di rifiuti (rispetto alle civili abitazioni) ed in particolar modo per quelli cosiddetti speciali. “L’incontro ha la finalità di spiegare, da un punto di vista concreto e pratico, - dichiara l’assessore - le modalità di raccolta dei rifiuti ai vari titolari delle attività economiche, i quali potranno ottenere ogni delucidazione in merito”.
L'iniziativa si svolge in collaborazione con la ditta Sogesi Srl a cui il Comune si è affidata per svolgere l'attività di pubblicità, sensibilizzazione e di divulgazione.

Allarme Sud

In una delle epoche, poche in verità, in cui la società civile ha trovato spazio ed espressione, tra il ‘700 e l’800, grandi pensatori hanno delineato i principi su cui tuttora si regge la società, seppur ormai traballando. La ragione, la democrazia, la uguaglianza ci hanno liberati da millenni di assolutismo, oscurantismo, di superstizione dogmatica. Nella stessa epoca, sono sorte le grandi ideologie del liberalismo, comunismo e socialismo. Per trovare un precedente di pensatori che sono stati in grado di cambiare il mondo, dobbiamo andare a Platone, Aristotele ed all’antica Grecia. Questa considerazione, da sola, fa capire quanto importante sia l’eredità ideale che abbiamo ricevuto, e l’assoluta necessità di lottare per salvaguardarla. Di seguito, alcuni spunti, forse già noti, ma sicuramente da ribadire, in relazione alla situazione democratica italiana e, in particolare, del Sud.

(continua in http://www.ilportaledelsud.org/edit36.htm)

lunedì 15 febbraio 2010

Sicurezza di Serra Pastore, mancano i soldi

«Il problema del mancato prelievo del percolato dalla discarica regionale di Serra Pastore in San Bartolomeo in Galdo è stato dovuto al mancato accredito delle somme promesse per tale operazione al Consorzio rifiuti competente per territorio. Questo fatto ha bloccato l'operatività del Consorzio stesso e vanificato a catena tutta l'operazione che pure era stata programmata nel solco della più ampia concertazione istituzionale. Rivolgo dunque un appello affinché la situazione possa essere al più presto sbloccata ed il Consorzio possa essere messo in grado di provvedere». Questa la dichiarazione dell'assessore provinciale all'ambiente di Benevento, Gianluca Aceto, in merito agli interventi di messa in sicurezza dell'area di discarica nel comprensorio di San Bartolomeo in Galdo.
Google