sabato 20 dicembre 2008

L'Idv conferma: via da tutte le giunte in Campania


Postiamo stralci dell’articolo apparso sul giornale online “Unionesarda.ilsole24ore.com” dato il ruolo importante dell’Idv all’interno della giunta provinciale di Benevento, dove il partito dell’ex pm oltre ad avere un assessore, ha anche in Consiglio il baselicese Michele Maddalena. Seguiremo con attenzione gli sviluppi di questa vicenda, dato che lunedì prossimo a Napoli – sempre come riportato dal giornale online – ci sarà l'esecutivo regionale della Campania alla presenza del presidente nazionale Antonio Di Pietro.

"Riaffermiamo, con piena convinzione, la necessità di ritirare i nostri assessori dalle giunte della Campania. Questo, al fine di una maggiore sensibilizzazione sui temi della moralità in politica e fino a quando la questione morale non verrà affrontata concretamente". Lo affermano, in una nota, il coordinatore regionale dell'IdV in Campania, on. Nello Formisano, e il commissario Provinciale dell'IdV di Benevento, Nunzio Pacifico, in riferimento alle notizie apparse oggi, su alcuni organi di stampa, nelle quali si sostiene che l'IdV non uscirà dalle giunte.
"Questo -proseguono- non significa che l'IdV della Campania si allontanerà dall'area di maggioranza a cui appartiene sfiduciando le amministrazioni che essa stessa ha contribuito pazientemente a costruire".(Tratto da Unionesarda.ilsole24ore.com)

venerdì 19 dicembre 2008

IoSonoSaviano, in piazza contro le mafie



Il nuovo social network IoSonoSaviano.ning.com è stato creato con l’intento di riunire e coordinare qualunque esponente della società civile volesse partecipare attivamente all’organizzazione di una manifestazione nazionale a sostegno di Roberto Saviano e contro tutte le mafie, che si terrà il 20 dicembre in contemporanea nelle città di Roma, Napoli, Milano, Palermo, Messina e Cagliari. L’organigramma della neonata piattaforma virtuale è composto da comitati regionali che si gestiscono autonomamente per quanto riguarda le attività che precederanno la manifestazione, coordinandosi poi in vista dell’evento nazionale.

Ospedale di San Bartolomeo ancora alla ribalta della cronaca nazionale


Si continua a parlare a livello nazionale dell’ospedale di San Bartolomeo in galdo. Infatti, nel supplemento “Salute” di Repubblica.it di ieri è apparso nella rubrica “Camici e pigiami- Brutte storie di ordinaria sanità italiana” un articolo a firma di Paolo Cornaglia Ferraris in cui nel sottotitolo “In costruzione” c’è un pezzo proprio sull’ospedale del capoluogo fortorino. Ne postiamo alcuni stralci qui di seguito.

È un palazzo di cinque piani in costruzione dal 1958. Un ospedale che non funziona, costato sinora 20 milioni di euro. L'ospedale Padre Pio è stato inaugurato nel 1997 con cerimonia solenne, ma non funziona. Però la Campania stanzia fondi per parcheggi ed eliporto. Nel frattempo a San Bartolomeo in Galdo, il 118 impiega mezz'ora per arrivare. Il malato viaggia verso Lucera (45 minuti), Campobasso (50 min.), Benevento (90 min.) (...) Ma l'ospedale non serve più. Va riconvertito, non sarebbe economico. Un monumento allo spreco e alla vergogna che investe l'intera Campania. Questa Regione produce 2 miliardi e 700 milioni di euro in Drg (prestazioni sanitarie con inappropriatezza diffusa, vedi i parti cesarei), ma costa 3 miliardi e 900 milioni (...).
(Fonte: repubblica.it)

Nostro commento

Intanto, aggiungiamo noi, dalla Regione è stato approvato un piano sanitario in cui l’ospedale di San Bartolomeo in Galdo diventa ospedale territoriale. Conterrà 20 posti per l’area medico chirurgica e 4 per l’area critica e terapia intensiva.
24 posti in totale. Ma a dire il vero ancora nessuno è stato capace di spiegare in cosa consiste questo "ospedale territoriale" e da quando questi 24 posti entreranno concretamente in funzione. Così come se entrerà in funzione o meno l'importante eliporto di cui si parla nell'articolo di repubblica.it.

giovedì 18 dicembre 2008

Baselice, il 6 e 7 giugno rinnovo del consiglio comunale

Al voto il 6 e 7 giugno, data fissata oggi dal Consiglio dei ministri per l'election day che vedrà abbinato al turno elettorale europeo quello amministrativo per il rinnovo di 63 consigli provinciali e 4mila292 consigli comunali tra cui anche quello di Baselice e San Bartolomeo in galdo.

L'Idv abbandona le giunte campane, ma non alla Provincia di Benevento

L’Italia dei Valori non ritira l’assessore dalla Giunta provinciale. La decisione assunta dal partito sannita dopo un confronto con il presidente Aniello Cimitile questa mattina alla Rocca dei Rettori.
A chiarire la posizione del partito il capogruppo dipietrista Michele Maddalena e dal commissario provinciale Nunzio Pacifico.
Riportiamo qui di seguito il testo di una nota che spiega la posizione delll'idv.



"Condividiamo appieno la battaglia etica, culturale e politica che, come Italia dei Valori, abbiamo il dovere di portare avanti in Campania e nel Paese. Condividiamo, quindi, appieno anche la decisione, ufficializzata dal presidente Di Pietro e dal coordinatore regionale campano, l’onorevole Formisano, di ripensare la presenza degli esponenti dell’Italia dei Valori nelle giunte comunali, provinciali e regionale della Campania. Ciò rappresenta un primo passo per affrontare quella “questione morale” che costituisce il nodo principale per il futuro dell’Italia.
Allo stesso tempo, però, dobbiamo anche avere la forza e la capacità di riflettere sulle differenti situazioni amministrative persistenti in ogni singolo territorio. Da questo punto di vista, come Italia dei Valori siamo convinti che il cammino fatto sinora alla Provincia di Benevento vada proseguito. Perché lo abbiamo sostenuto sin dall’inizio, contribuendo alla nascita dell’intero progetto, affidato al presidente Cimitile, e perché, soprattutto, proprio alla Provincia di Benevento la questione morale ha rappresentato e rappresenta ogni giorno un punto di riferimento fondamentale. Da quest’ultimo punto di vista, ribadiamo quanto detto più volte in passato: l’Italia dei Valori così come tutta la coalizione di centrosinistra si identificano pienamente nella figura rappresentata dal presidente Cimitile persona tra le più idonee ad interpretare al meglio l’esigenza in questione.
Per queste ragioni, consideriamo necessario proseguire l’esperienza amministrativa alla Provincia di Benevento. Tuttavia, il richiamo che arriva dagli uomini e dalle donne dell’Italia dei Valori, nel Sannio come nel resto d’Italia, deve essere raccolto innanzitutto dal centrosinistra, per un confronto che ridia moralità alla politica e che recuperi quel rapporto di fiducia con i cittadini che, continuando così, si rischia di perdere irrimediabilmente. E questo richiamo non può, anzi non deve essere strumentalizzato da nessuno. Non sono ammesse ipocrisie da parte di chicchessia. E’ da questo richiamo che dobbiamo ripartire concretamente. E la Provincia di Benevento, lo possiamo affermare con certezza, rappresenta in Campania un esempio assoluto da imitare”.

Nunzio Pacifico, commissario provinciale dell’Idv
Michele Maddalena, capogruppo provinciale

Card solidarietà, aumentano i fondi

La Giunta provinciale (…) ha stabilito di raddoppiare l’originario stanziamento stabilito in agosto per il progetto “Insieme con voi – Azione di sostegno alle famiglie in difficoltà”, consistente nella concessione di “Card della solidarietà” e “Family card”.

I fondi disponibili passano dunque da 30.000 euro a 60.000 euro: di conseguenza raddoppierà il numero sia delle 120 carte prepagata del controvalore di 250,00 euro ciascuna per l'acquisto di generi alimentari, sia delle 150 Family card per l'accesso a sconti e agevolazioni. Nelle prossime ore verrà completato il lavoro istruttorio per l'esame delle istanze pervenute e sarà approvata la graduatoria degli aventi diritto.
(EpicentroBenevento.it)

mercoledì 17 dicembre 2008

Cinefort, ecco il programma

Workshop per aspiranti cineasti, cortometraggi e cineforum mensili, ma anche un laboratorio di fotografia, scambi culturali e mostre per pittori e scultori del Fortore. Un calendario ricco di eventi quello della neonata associazione culturale Cinefort. Il programma è stato illustrato in occasione della presentazione ufficiale dell’associazione che si è tenuta presso i locali della biblioteca “Fina” di San Giorgio la Molara.

“Si tratta di un’associazione-progetto – ha affermato la presidente Lea Modola – che si pone due obiettivi prioritari: favorire la conoscenza del cinema tra le nuove generazioni, offrendo una possibilità professionale promuovendo un diverso utilizzo del territorio che si trasformerà in “location” per aspiranti cineasti. Nello stesso tempo – ha concluso – vogliamo stimolare i ragazzi dei quattro comuni interessati (Molinara, San Giorgio la Molara, Montefalcone e San Marco dei Cavoti) ed impegnarli, specialmente durante la settimana, a spendere il loro tempo coltivando la loro creatività. Cinefort collaborerà con le associazioni già presenti sul territorio”.

Illustrato il programma 2009: da gennaio ad aprile sono previsti quattro cineforum mensili, ognuno con una tematica ben precisa. Nel mese di gennaio spazio al cineforum “Storia”: si terrà una proiezione a settimana in quattro locali dei comuni interessati. Nel mese di aprile partirà il laboratorio di fotografia, dalla durata di un mese, con un fotografo professionista: gli iscritti al laboratorio parteciperanno al concorso di fotografia che si terrà in occasione della “Passeggiata ecologica, lungo i sentieri del vento” organizzata, nell’ultima settimana di maggio, dall’Arci di Montefalcone Valfortore.

Nel mese di maggio spazio al workshop di film documentario “Girare nel Fortore”, in collaborazione con tutte le associazioni locali: al termine del workshop i gruppi partecipanti, guidati da due registi professionisti, presenteranno i loro lavori nella serata “evento” che si terrà nel mese di settembre a San Giorgio la Molara.

Ad inizio estate, in collaborazione con l’Esn Maleventum, saranno ospiti dell’associazione Cinefort i ragazzi Erasmus dell’Università del Sannio che visiteranno i quattro comuni del Fortore. Chiuderà il ricco programma 2009 una collettiva di pittura e scultura di tutti gli artisti “under 35” della Valfortore che si terrà a Benevento in autunno: la mostra si chiamerà “Il Fortore vi dipinge la città”. Per partecipare a tutte le attività dell’associazione è necessario tesserarsi. La serata di presentazione s’è poi conclusa con i saluti dei presidenti delle varie associazioni locali e con quello del sindaco di San Giorgio la Molara Luigi Vella.
(fonte: epicentrobenevento.it)

lunedì 15 dicembre 2008

Comune di Baselice, concorso per due posti ausiliari per vigilanza


Crediamo di fare cosa gradita per i lettori di questo blog postare l’annuncio di un concorso per esame per la copertura di due posti ausiliari part-time per vigilanza (Gazzetta ufficiale numero 95 del 5 dicembre 2008)

COMUNE DI BASELICE CONCORSO (scadenza 3 gennaio 2009). Concorso per esame per la copertura di due posti di ausiliari part-time per vigilanza, anche ecologica, categoria B, posizione economica B1. E' indetta selezione pubblica per esame per due posti categoria B (posizione economica B1), profilo professionale ausiliari per vigilanza, anche ecologica, part-time a tempo indeterminato. Il bando e lo schema di domanda con l'indicazione dei requisiti necessari per l'ammissione alla selezione e delle modalità di partecipazione alla stessa sono disponibili presso la segreteria comunale via Santa Maria - 82020 Baselice (Benevento). Per ulteriori informazioni rivolgersi al numero 0824968066. Il termine per la presentazione delle domande scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta.
(Fonte: www.concorsipubblici.com)
Google