sabato 8 novembre 2008

L'ospedale e la posizione del Pd

Postiamo alcuni passaggi di una nota di Mario Pepe apparso ieri sul giornale online 82cento.it dove l’esponente del Partito democratico parla anche dell’ospedale di San Bartolomeo in galdo. Nel frattempo ricordiamo agli onorevoli Mario Pepe e Costantino Boffa che stiamo ancora aspettando il famigerato "Patto per il Fortore" promesso (sic!) a Baselice nell'aprile scorso durante l'ultima campagna elettorale.

“In riferimento – si legge sul sito web - alla questione sanitaria ospedaliera della Provincia, insieme con il Segretario provinciale, Umberto del Basso De Caro, siamo impegnati a difendere i presidi ospedalieri di Cerreto Sannita e Sant’ Agata Dei Goti (…). Inoltre dobbiamo rafforzare il multizonale ‘Rummo’ per le sue potenziali eccellenze perché ha tutte le condizioni per essere un ospedale di avanguardia nell’organizzazione ospedaliera regionale; l’ospedale di San Bartolomeo in Galdo, che ha tanto subito e pagato, deve essere una priorità fondamentale dell’organizzazione ospedaliera. Bisogna mantenere quello che è stato programmato anzi rafforzarlo (…)”.

venerdì 7 novembre 2008

Primo Circolo culturale “Barak Obama” in provincia di Foggia

“La vittoria del verocambiamento con Barak Obama deve oggi diventare concreta azione culturale e politica – l’iniziativa del Portavoce di Piccoli Comuni, Virgilio Caivano – Tutti i temi proposti da Obama, dall’energia, allo stato sociale, alla valorizzazione dei talenti, alla formazione dell’individuo, trovano piena rispondenza nelle necessità delle famiglie di oggi. Occorre dare sostanza e valore incarnando anche in Italia ed in Europa il messaggio innovatore di Obama attraverso la costituzione, prima sulla rete e poi con sedi reali, di punti di riflessione culturale e politica”. Nei prossimi giorni è prevista l’inaugurazione del primo circolo culturale e politico dedicato a Barak Obama a Rocchetta Sant’Antonio(Fg), per poi aprire la campagna adesioni a livello nazionale ed europeo.

giovedì 6 novembre 2008

Di Vittorio e il libro di Marotti

Domani pomeriggio presso il Centro Sociale Depistaggio si terrà la presentazione del libro “Giuseppe di Vittorio, l'uomo, la storia, il pensiero” di Claudio Marotti. Sarà proiettato anche un video di presentazione, dal titolo “Cinquant’anni da Di Vittorio”, regia di Carlo Bolli.
"Il libro di Marotti - si legge su ilquaderno.it - s’inserisce in un dialogo di riflessione e approfondimento su quanto Di Vittorio e la storia stessa del movimento sindacale italiano hanno rappresentato all’interno della più generale storia sociale dell’Italia".
Claudio Marotti è un sociologo di San Leucio del Sannio.

martedì 4 novembre 2008

Conferenza distretto meridionale delle fonti energetiche rinnovabili

La Conferenza interregionale sul “Distretto Meridionale delle fonti energetiche rinnovabili” è l’iniziativa messa in campo dal Coordinamento Piccoli Comuni italiani per avviare a sistema una grande opportunità di sviluppo per il Sud ed una doverosa risposta ad deficit energetico del Paese. “Alla Conferenza – annuncia il Portavoce di Piccoli Comuni, Virgilio Caivano - sono stati invitati i Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni:Basilicata, Campania, Molise e Puglia insieme alle Università meridionali per riflettere e trovare misure coerenti alla nascita del Distretto Meridionale delle fonti energetiche rinnovabili. Energia, ricerca e innovazione la vera frontiera dello sviluppo del Mezzogiorno d’Italia finalmente protagonista nel Mediterraneo – continua il leader di Piccoli Comuni - le Regioni insieme alle Università ed ai centri di ricerca devono trovare una sintesi virtuosa per recuperare l’enorme ritardo accumulato in questi anni di totale assenza di politiche e misure coerenti con lo sviluppo di tecnologie italiane. E’ inaccettabile che l’Italia sia ad oggi - denuncia il Portavoce di Piccoli Comuni – cenerentola d’Europa in materia di brevetti nel settore energetico. L’industria italiana ha il dovere di aprire una riflessione economica seria sulla necessità di realizzare al Sud una vera filiera dell’energia da fonti rinnovabili. Il nostro impegno - conclude Caivano - è di portare a sistema tutti i distretti dell’energia dei vari territori regionali in un vero grande sistema energetico da fonti rinnovabili targato “Sud Energia Pulita
Google